Chi sono

Sono Melissa Gianferrari e svolgo l'attività di restauratrice e conservatrice di opere su carta e fotografie dal 2002.

Ho conseguito il Diploma di Restauratore dei Beni Culturali presso la Scuola dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, specializzandomi nel restauro delle opere su carta e carta trasparente, con una tesi sul restauro dei disegni di Francesco Hayez.

Dopo essermi diplomata, mi sono specializzata nel restauro della fotografia, con un corso professionalizzante presso la Fratelli Alinari di Firenze e in due esperienze di stage estivo presso la Bibliothèque Nationale de France di Parigi, nel corso dei quali ho restaurato fotografie dell'Ente, applicando i metodi d'oltralpe e ho approfondito la conoscenza delle carte trasparenti architettoniche, restaurando i progetti dell'architetto ottocentesco Abadie.

 In seguito, mi sono laureata presso l'Università della Tuscia in “Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali”, con una tesi sulla conservazione programmata e preventiva degli archivi.

Dopo essermi trasferita a Roma, ho approfondito la mia conoscenza delle stampe e delle matrici incise, frequentando stages e collaborando con progetti di restauro presso l'Istituto per la Grafica, dove ho lavorato su una ricerca sul degrado della carta ottocentesca e ho partecipato all'approntamento espositivo in numerose mostre dell'Istituto.

Presso il Laboratorio Diagnostico per le matrici incise dello stesso Istituto, ho svolto un tirocinio sul restauro e le tecniche di indagine sulle matrici, che in seguito mi ha permesso di continuare a lavorare su questi particolari oggetti.

A Roma ho frequentato anche l'Istituto per il Catalogo e la Documentazione, nella cui fototeca ho studiato la scheda F per la catalogazione delle immagini e ho potuto collaborare nel restauro di fondi fotografici storici, come il fondo Costanzo Ciano.

Ho partecipato a numerosi seminari tecnici e corsi di aggiornamento, sulla conservazione e restauro della fotografia: presso la Fondazione del Monte di Bologna, al corso di formazione all’utilizzo della piattaforma di inventariazione in Xdams; a Reggio Emilia, in occasione di Fotografia Europea, ai seminari tecnici tenuti negli ultimi anni da Anne Cartier-Bresson e da Martin Juergens sulla fotografia contemporanea.

Ho inoltre partecipato al seminario sul riconoscimento dei procedimenti fotografici di stampa dall'Ottocento ad oggi, presso lo Studio di Silvia Berselli a Milano.

Ho frequentato il corso di aggiornamento “Materiali e Metodi per la pulitura dei manufatti cartacei, fotografici e membranacei”, tenuto da Paolo Cremonesi e Letizia Montalbano.

Collaboro con Enti pubblici e privati e nel corso della mia attività, ho svolto numerosi progetti con prestigiose Istituzioni pubbliche, come: l' Opificio delle Pietre Dure di Firenze, la Venaria Reale di Torino, l'Istituto Nazionale per la Grafica, la Calcografia Nazionale e l'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione di Roma.

In Emilia Romagna, ho lavorato tre anni presso la Cineteca di Bologna, come responsabile del restauro di opere su carta e fotografie dell'Istituto.

Ho svolto interventi su interi archivi di conservazione programmata e preventiva, presso la Biblioteca dell’Archiginnasio di Bologna e l'Istituto dei Beni Culturali dell’Emilia Romagna, collaborando con l'Università di Bologna e con  la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Ho restaurato alcune fotografie appartenenti alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia.

Ho svolto interventi di restauro e approntamento espositivo presso molti enti privati, come la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, l' Archivio di Impresa Max Mara di Reggio Emilia e Gd gruppo Coesia di Bologna.

Download

Curriculum vitae completo (147.77 Kb)